Il vero rapporto tra soldi e felicità

 

Il dibattito sul fatto che il denaro possa rendere felice una persona non si è mai placato. E gli studi scientifici su questo tema non hanno potuto dare una risposta certa.

Fino agli anni '70 quando l'economista Richard Easterlin ha scoperto il PARADOSSO DELLA RICCHEZZA: che il denaro rende più felici solo fino a un certo punto.

Non appena ne hai abbastanza per tutto ciò che ti serve, il piacere legato al denaro comincia a diminuire, seguendo una curva a forma di parabola con concavità verso il basso, non importa quanto enorme sia il reddito.

Cerchiamo di capire come e quanto la nostra FELICITÀ dipende dal DENARO

 

Come comprare la felicità

I ricercatori della Cornell University negli Stati Uniti hanno fatto un nuovo tentativo per scoprire se la felicità può essere comprata. Si è scoperto che è possibile.

È stato confermato che la quantità di denaro guadagnato non influisce sul benessere mentale.

Non sono i soldi che aiutano a godersi la vita, ma spendere i soldi in modo giusto.

La felicità è uno stato mentale, che corrisponde alla massima soddisfazione interiore per le condizioni del proprio essere, la pienezza e il senso della vita, la realizzazione del proprio potenziale.

 

Le cose nuove portano gioia finché sono nuove

E si scopre che la gioia di partecipare a un concerto o a una mostra, fare un'escursione in montagna o andare a una conferenza, crea una emozione molto più forte, che dura più a lungo dell'emozione di una nuova ristrutturazione.

 

Il principale nemico della nostra felicità è l'adattamento o l'abitudine

Il Dr. Thomas Gilovich, della Cornell University, ha trascorso quasi due decenni a studiare come cambia la percezione di un acquisto.

Spendiamo soldi, riceviamo cose in cambio, e in questo momento la gioia è fortissima. Ma il tempo passa, ci abituiamo a quello che abbiamo, le emozioni si spengono, e l'acquisto non dà più gioia: voglio comprare un altro giubbotto, voglio trovare un appartamento più grande, voglio entrare in una macchina più potente.

Di nuovo spendiamo soldi per le cose e ci annoiamo di nuovo con loro.

Per non cadere in un circolo vizioso, il dottor Gilovich consiglia di pensare tre volte prima di acquistare e investire in nuove esperienze: acquisire nuove conoscenze, praticare sport o fare un viaggio.


Livelli di interazione con il denaro

1 Insicurezza finanziaria (mancanza costante di denaro, nessun cuscino finanziario)

2 Sicurezza finanziaria (spese uguali a reddito, c'è un cuscino finanziario)

3 Indipendenza finanziaria (il reddito supera le spese, ci sono risparmi, ci sono più fonti finanziarie)

4 Libertà finanziaria (reddito passivo, investimenti) A che livello ti trovi?

 A che livello ti trovi?

 Quali sono i tuoi valori che devi soddisfare?

Eccellente Donna
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

This is the bottom slider area. You can edit this text and also insert any element here. This is a good place if you want to put an opt-in form or a scarcity countdown.