Non trovare scuse e giustificazioni, ricorda, che

tu sei responsabile di tutto ciò che accade nella tua vita.

Questa è la realtà che sarà meglio accettare.

D'altra parte, è la cosa più meravigliosa che esista, in quanto tutti gli avvenimenti della tua vita sono come un carro condotto dai cavalli guidati da te.

Nel futuro possiamo sempre intervenire.

Possiamo prenderci cura di noi e allungare la vita, ma dobbiamo anche accettare la morte.

Così come dobbiamo accettare il fatto di non essere in grado di fermare le guerre o le calamità naturali.

Ma già il fatto di poter influenzare il futuro è sufficiente per vivere la vita che desideriamo, perché possiamo migliorarla ed evitare situazioni spiacevoli. 🙂

Il futuro ha una molteplicità di varianti, e ciascuna di esse parte da un unico punto: qui e ora.

Proprio adesso stai facendo la scelta dove andare e quale variante realizzare, stai scegliendo ciò che diventerà la tua realtà.

Non privarti del tuo osservatore (guardiano) interiore, altrimenti, avrai principalmente ciò che non ti serve assolutamente.

Finché la persona considera se stessa e gli avvenimenti della propria vita come conseguenza di una volontà del potere supremo, agisce da posizione di vittima.

Alcune persone consapevolmente si aggrappano al vittimismo: girano nella mente gli eventi accaduti, tirando fuori i momenti infelici, e volontariamente scelgono di rimanere nel ruolo di vittima.

Smetti di sostenere emotivamente il tuo vittimismo!

Smetti di parlare dei tuoi insuccessi e delle tue preoccupazioni. Smetti di vivere nel passato!!

Sei una vittima che ha subìto un colpo da se stessa (perché ad ogni avvenimento conduce una catena di scelte).

La vittima e il successo sono due concetti incompatibili.

Pertanto, se vuoi iniziare a modellare il tuo futuro, esci dallo stato di vittima e diventa creatore della tua vita.

Ciò che pensi adesso di te e della tua vita si realizzerà in futuro.

Ecco perché devi smettere di pensare a tutto ciò che non è a tuo vantaggio.

Rispetta le tue debolezze

Tutti abbiamo delle debolezze.

Non cercare di chiudere un occhio alle tue debolezze. È un enorme campo per la crescita, che, se ci lavora sopra, diventerà un'ulteriore fonte di forza.

Prima di tutto, devi accettare le tue debolezze.

Per poter controllare qualunque cosa, bisogna prima accettarle.

Più ti disprezzi, maggiore è l'effetto delle tue debolezze su di te, e meno sono le probabilità di controllarle.

Solo dopo aver accettato le tue debolezze, puoi iniziare a lavorarci sopra.

Compiti da fare

●    Cerca di ricordare per tutto il giorno che solo tu sei responsabile per ciò che è già accaduto nella tua vita, e ciò che accadrà.

●    Da creatore della tua vita, scegli consapevolmente solo ciò che ti piace, e rispondi fermamente "no" a ciò che non vuoi.

●    Scopri tutte le tue debolezze, scrivile e ammetti che al momento fanno parte di te.

Life coach Svetlana Rechkova

Maratona GRATUITA di Reality Transurfing

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!