Le idee "brillanti" vengono in mente a tutti. La differenza sta solo nella nostra capacità di realizzare una buona idea.

Bodo Schafer (esperto finanziario e coach di successo) sostiene che la realizzazione di qualsiasi buona idea deve cominciare entro 72 ore (3 giorni) dal momento "dell'illuminazione".

In effetti, proprio in questo consiste l'essenza della Regola delle 72 ore.

Bodo Schafer, come molte altre persone di successo, è del parere che anche un piccolo passo verso la realizzazione dell'illuminante idea nel più breve tempo possibile, sia il miglior modo per non permettere all'idea di svanire o perdersi nella routine quotidiana.

Si suppone che la persona che inizia a dirigersi verso l'obiettivo nelle prime 72 ore abbia il 99% di probabilità di successo.

Come applicare la regola delle 72 ore?

La regola delle 72 ore può sembrare abbastanza scontata, tuttavia, spesso viene sottovalutata. Come dimostra la pratica, la persona che inizia subito ad attuare la propria idea è come se iniziasse a programmarsi per il raggiungimento del successo.

Dove e come avviene questa programmazione? Ovviamente, nella mente.

Il fatto è che nella nostra testa girano in continuazione diversi pensieri, ma quando un pensiero è rafforzato dall'azione, il cervello lo percepisce come più importante degli altri pensieri.

Se un idea appare in mente, e non viene rafforzata dall'azione, gradualmente si perde tra il flusso di altri pensieri.

Per indurre il cervello a credere nel successo bisogno fare almeno un piccolo passo verso l'obiettivo.

Ad esempio, decidi di aprire un negozio.

Che cosa puoi fare in 3 giorni per la realizzazione di questo obiettivo?

1.Raccogliere le informazioni necessarie.

2. Annotare le idee sulla posizione del tuo negozio, sulla merce da vendere, calcolare eventuali spese.

3. Chiedere suggerimenti alle persone che conosci, che si occupano di questo tipo di attività.

4. Effettuare analisi di mercato.

5. Scoprire quali documenti e permessi saranno necessari eccetera.

La concretizzazione dell'obiettivo e la sua frantumazione in piccoli obiettivi secondari non solo contribuirà a dare alla tua vaga idea una forma più precisa, ma ti aiuterà anche a non perdere interesse.

Così, eseguendo ogni punto del piano, potrai godere della principale sostanza motivante, la dopamina (uno degli ormoni della felicità).

Quindi, per applicare la regole delle 72 ore in pratica, sarà utile scrivere le risposte alle seguenti domande:

●    Che cosa vuoi raggiungere? (Più precisa la risposta meglio è.)

●    In quanto tempo vuoi raggiungere il risultato desiderato? (Più concreto è il termine meglio è.)

●    Chi può aiutarti a raggiungere l'obiettivo?

●    Quali ostacoli potresti incontrare sulla strada verso la realizzazione del tuo obiettivo?

●    Esistono altri modi per raggiungere l'obiettivo in caso di fallimento? Se sì, quali?

La paura dell'ignoto, la paura del cambiamento e la paura del fallimento sono sensazioni del tutto normali per chiunque. Tuttavia, non lasciare che rallentino il tuo sviluppo.

Ricorda, da qualsiasi fallimento puoi trarre una lezione, e la volta successiva avrai successo. 😉

Eccellente Donna

Formula di successo M100M

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!