Quasi ogni persona nutre un risentimento nei confronti dei propri genitori, prova un’amarezza per qualche parola o azione che ha inflitto una ferita profonda.

In molti casi, il genitore (forse, a sua volta, a causa di mancanza d’affetto durante l’infanzia) non sospetta nemmeno quale suo comportamento abbia causato dolore e sofferenza. Spesso, non si ricorda affatto dell’episodio.

Prova a raccontare ai tuoi genitori cosa hanno fatto che ti faccia tutt’ora stare male, e quasi certamente scoprirai che rimarranno stupiti: perché non ricordano neanche quando era accaduto.

Porti ancora del rancore nei confronti dei tuoi genitori?

Esistono due esercizi efficaci che possano aiutarti a perdonare i tuoi genitori, e, finalmente, provare una sensazione leggera di liberazione.

Il primo esercizio è quello di perdonarli nel tuo cuore:

ogni volta quando ti viene in mente l’episodio doloroso, sostituisci volutamente il brutto ricordo con questa frase:

“Ti perdono per tutto, ti perdono con tutto il cuore per tutto ciò che mi hai detto (fatto)”.

Col tempo, questo esercizio farà effetto:

I ricordi di errori dei genitori rimarranno, ma perderanno la loro carica emotiva.

Cioè, il fatto stesso rimane nella tua memoria, ma il tuo atteggiamento verso questo fatto diventerà neutro, in realtà, non proverai più niente, né negativo né positivo.

Un altro modo per perdonare i genitori è quello di scrivere una lettera di sfogo.

Questa lettera deve essere dettagliata di accuse e pretese ai tuoi genitori tanto quanto vuoi tu.

Descrivi tutto il tuo dolore, sfoga la tua rabbia e, poi, aggiungi a ogni rimprovero queste parole:

“E per questo ti perdono con tutto il cuore, mi hai fatto soffrire molto, però sono riuscito(a) a perdonarti”.

rancore nei confronti dei propri genitori

Scrivi questa lettera con la consapevolezza che non la invierai mai.

Questa consapevolezza spingerà ad aprirti completamente, non dovrai cercare di scegliere le parole, strutturare le frase eccetera.

Credimi, la lettera di sfogo aiuterà veramente a liberarti dal rancore, il che si manifesterà quasi immediatamente nella tua vita:

  • ritroverai l’energia e la tranquillità,
  • miglioreranno gli affari,
  • diventeranno sempre più profondi e più stretti rapporti con le persone importanti.

Dopo aver scritto la lettera, leggila attentamente. Mentre leggi, non trattenerti: devi dare libero sfogo alle tue emozioni.

Così, avrai lo sfogo purificatorio di emozioni bloccate, ma farai uscire dal corpo anche dei rancori trascinati dall’infanzia.

L’esercizio del perdono ti aiuterà a crescere e diventare una persona eccellente.

Fino ad allora, dentro di te rimarrai ancora infantile.

Sarai ancora emotivamente dipendente dai tuoi genitori, credendo che siano onnipotenti. E, quindi, non “possono” mai sbagliare.

Non ha mai pensato che proprio questo NON perdono ostacoli la comprensione che i genitori, come chiunque altro, te compreso, non solo possono sbagliare, ma hanno anche il diritto di sbagliare?

Eccellente Donna

Trasforma la Tua vita in meglio con il Metodo Transelfing

7 MITI SUL PERDONO CHE IMPEDISCONO DI GUARIRE

Summary
2 esercizi di life coaching per chi porta rancore nei confronti dei propri genitori
Article Name
2 esercizi di life coaching per chi porta rancore nei confronti dei propri genitori
Description
Quasi ogni persona nutre un risentimento nei confronti dei propri genitori, prova un’amarezza per qualche parola o azione che ha inflitto una ferita profonda.
Author
Eccellente Donna
2 esercizi di life coaching per chi porta rancore nei confronti dei propri genitori

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!