Nel Transurfing il mondo è presentato sotto forma di uno spazio con un infinito numero di scenari dal quale puoi scegliere qualunque variante a tuo piacimento.

COME IMPOSTARE LA PROPRIA REALTÀ_frase

Devi semplicemente scoprire le tue aspirazioni, capire il tuo vero scopo nella vita e sintonizzarti sulla variante che desideri.

E così, potrai semplicemente scegliere dalla varietà proposta ciò che vuoi, come in un supermercato, dove gli scaffali sono stracolmi di merce per tutti i gusti.

Ma il mondo non è fermo. Oggi abbiamo una Conoscenza Nuova (molto più potente e più efficace del Transurfing),) è la Conoscenza di Tafti.

La Conoscenza di Tafti non contraddice ciò che afferma il Transurfing, ma rappresenta una sorta di "conoscenza superiore", il livello successivo.

Qual è la differenza fondamentale tra le tecniche di Tafti e quelle del Transurfing?

La differenza essenziale è che con le tecniche di Tafti puoi impostare la tua realtà, anziché sceglierla. Riflettici. Sei in grado di creare da zero la vita che desideri.

In altre parole, il Transurfing ti propone di visitare la galleria e scegliere un quadro a tuo piacimento, invece, la Conoscenza di Tafti insegna a prendere in mano un pennello e a realizzare personalmente un quadro da zero, come lo vuoi tu!

Quando imposti la tua realtà, lo scenario si allinea con ciò che imposti.Vadim Zeland, 'Tafti la Sacerdotessa: Camminando dal vivo in un film'

Impostare la realtà o sceglierla: quale è la differenza?

La differenza chiave è nel tuo atteggiamento. Scegliere per se stessi una variante della realtà è un modo un po' passivo.

Ti viene proposto, e tu, scegli. Al tempo stesso, potresti avere dei dubbi: "È esattamente ciò che voglio? O, forse, ho bisogno di qualcosa di diverso?".

Invece, impostare la realtà è un'azione attiva dell'Artefice, in cui non c'è alcun dubbio. Non c'è eccessiva importanza, desiderio, ansia… È un potente impulso di pura energia.

Ti metti in posizione:

"Io sono l'artefice della mia vita.

Sono il creatore della mia realtà.

So esattamente ciò che voglio.

So dove mi dirigo, e ottengo ciò che voglio!".

In effetti, il potere di “avere tutto ciò che voglio” potenzialmente ce l’hanno tutti. Solo che nella maggior parte delle persone questo potere è bloccato, ma può essere sbloccato. Tafti svela come farlo.Vadim Zeland

COME IMPOSTARE L'IMMAGINE

Impostare l'immagine significa allineare i tuoi pensieri e le tue azioni tenendo in considerazione il principio dello specchio. Vuoi essere amato e rispettato? Immagina di stare di fronte a uno specchio. Inizia ad agire in modo tale da ottenere nel riflesso dello specchio ciò che desideri. Cioè, non pretendere amore e non chiedere rispetto, ama e rispetta gli altri, emana questi sentimenti.

Vuoi diventare un interlocutore interessante? Impara ad ascoltare attentamente. Vuoi che le persone siano disponibili con te? Offri aiuto per primo. Ti sembra che nessuno ti capisca? Cerca per primo di capire l'altro. Sogni di essere ammirato? Ammira gli altri.

Qui funziona il principio:

"Ricevi ciò che trasmetti".

Se hai intenzione di impostare una determinata immagine procedi con il seguente algoritmo. Prima di tutto decidi quale immagine vuoi impostare, cosa esattamente vuoi ricevere dagli altri e dalla realtà?

Poi, entra in stato di presenza e prendi consapevolezza del fatto che ASPETTARE e PRETENDERE qualcosa dagli altri non ha senso, bisogna prima DARE qualcosa.

Chiediti: cosa posso dare agli altri? Trovalo in te e donalo agli altri. Non chiedere nulla in cambio. E, allora, otterrai il doppio di quello che vuoi.

Impostare significa determinare in quale direzione si muoverà il fotogramma. (Vadim Zeland)

COME IMPOSTARE IL RIFLESSO

Sei in grado di trasformare il riflesso in immagine, facendo finta di avere ciò che non hai o di essere colui che non sei.Vadim Zeland, 'Tafti la Sacerdotessa: Camminando dal vivo in un film'

Sei in grado di impostare non solo l'immagine, ma anche il riflesso dell'immagine, cioè te stesso nella realtà. Qui agisce il seguente principio: acquisisci ciò che imiti, diventi colui che fingi di essere.

L'impostazione del riflesso è simulazione. Diventi realmente la persona che fingi di essere. Viene definito come "muovere se stesso".

Dunque, l'algoritmo per impostare il riflesso: prendi consapevolezza di ciò che vuoi raggiungere e di chi vuoi diventare.

Ricorda a te stesso che desiderare e sognare è inutile, devi impostare il riflesso. Devi comportarti come se fosse già stato raggiunto ciò che desideri.

Le tecniche di Tafti ti offrono 2 diverse opzioni.

La prima è quella di impostare la realtà entrando nel centro della consapevolezza tra due schermi e illuminare con la punta della treccia il fotogramma successivo.

La seconda opzione è impostare l'immagine e il riflesso lavorando con lo specchio.

Combina il Transurfing con la conoscenza di Tafti. Agisci. Raggiungi i risultati sorprendenti!

Eccellente Donna

 


GESTIONE DELLA REALTÀ modulo 5_2

STRUMENTI PRATICI PER LA GESTIONE DELLA REALTÀ IN TUTTE LE SITUAZIONI

1.    5 regole per rimanere sull’onda della fortuna.

2.    L’algoritmo per la gestione degli eventi locali, che richiede 3-5 minuti.

3.    Come costruire correttamente la relazione di coppia se non sei la prima moglie/marito del tuo partner.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!

Loading