Insuccessi, o addirittura fallimenti, possono accadere nella vita di chiunque, anche nella vita di persone di maggior successo. E, il nostro futuro dipende da come sappiamo affrontarli.

☝ I grandi di questo mondo, che vissero in tempi diversi, in condizioni diverse e in paesi diversi, in modo sorprendente erano giunti alla stessa conclusione:

il nostro destino è nel nostro carattere.

Cervantes ha giustamente puntualizzato che nella sfortuna il destino ci riserva sempre una via d'uscita. 😉

A cosa servono le prove

Le prove fanno parte della nostra vita. Che si tratti di rottura con una persona amata, di una malattia o di un licenziamento è una prova da superare.

Allo stesso tempo, ognuno di noi ha una risorsa interna, una riserva, proprio quella via d'uscita per superare tutto e uscirne più ricchi.

☝ Più pesante percepiamo una situazione difficile, più fortemente soffre in futuro la nostra psiche.

Portiamo dentro di noi le risorse e le forze vitali necessarie per superare queste difficoltà. Problemi e cattive notizie alimentano il senso di insicurezza.

Le nostre paure più grandi sono:

  • l'eventualità di diventare poveri,
  • abbandonati dal partner,
  • perdere lavoro o casa,
  • ammalarsi seriamente.

Di fronte agli insuccessi diventiamo di nuovo piccoli e indifesi, come una volta da bambini.

Ed è proprio nel momento in cui improvvisamente ci rendiamo conto della nostra vulnerabilità, che si manifesta incredibile potenziale vitalità che non abbiamo mai conosciuto prima.

E ci troviamo davanti a una scelta: arrendersi o superare e andare avanti.

Fasi di insuccesso

Ci sono 7 fasi che attraversiamo tutti, rivivendo le circostanze difficili:

1. Shock e negazione. Non crediamo che sia successo a noi.

2. Rabbia. Ci arrabbiamo dalla consapevolezza del fatto accaduto.

3. La fase "e se fosse...". È la fase di comparazione e di riflessione, e se avessi fatto qualcosa, sarei riuscito a evitare questo problema?

4. Fase "pigiama": pausa, tristezza, depressione.

5. Accettazione: è successo quel che è successo.

6. Riconoscimento dei propri errori /perdono dei nemici (a seconda della situazione).

7. Rilevamento di un vantaggio nascosto: se non fosse successo, se non ci fosse stata esattamente quella sequenza di eventi, non avresti ora una nuova personalità, un nuovo status, una nuova opportunità, una nuova vita.

Come superare gli insuccessi

L'insuccesso è solo una fase. Non bisogna cedere ai pensieri masochistici del tipo "se mi rimprovera il capo, allora me lo merito", "io sono gravemente malato, probabilmente morirò". Tali ragionamenti non portano altro che danni.

Al contrario, bisogna puntare alla realizzazione di ciò che gli altri hanno già sperimentato e sono usciti vincitori.

È giusto ragionare così: "mi hanno licenziato, allora, è l'occasione di fare quello che so e che voglio fare", "sì, sono malato, ma guarirò".

Il vero fallimento è fermarsi, smettere di agire, non fare un nuovo tentativo. Non saprai mai cosa succederà se non lo provi.

Molte persone famose, prima di diventare famose e ricche, hanno attraversato un periodo difficile di problemi e difficoltà.

☝ Quindi, nei momenti di crisi e di stagnazione, è utile leggere le biografie di persone famose, per poter capire su loro esempi che una persona sia capace di fare più di quello che pensa di poter fare.

L'importante è non scoraggiarsi e credere. Loro sono riusciti, riuscirai anche tu!

Eccellente Donna

DONNE SFORTUNATE IN AMORE

COME ATTIRARE LA FORTUNA: 6 SEMPLICI PASSI

2 tipi della Magia. Perché diventare un egoista

ALGORITMO DELLA FORTUNA >>

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!