Come individuare i propri obiettivi?

Come ottenere i risultati desiderati?

Come realizzare un progetto?

Ti consiglio di conservare questa breve GUIDA su come compiere tutti questi passi con il Transurfing.

In quest’articolo spiego:

1.    come partire dal punto “A” (punto in cui non sai ancora cosa vuoi e in quale direzione dirigerti),

2.    attraversare il punto “B” (punto in cui individui il tuo obiettivo),

3.    arrivare al punto “C” (punto in cui il tuo obiettivo finalmente si realizza!).

Come arrivare dal punto “A” al punto “B”? Individuazione degli obiettivi

Iniziamo a riflettere sui nostri veri obiettivi in una determinata fase della vita. A un certo punto dentro di noi nasce una sensazione di profonda insoddisfazione di noi stessi e del nostro abituale modo di vivere, ed è proprio questo il segnale dell’Universo che ci dice: “È giunto il momento!”.

Non è mai troppo tardi per trovare la propria strada nella vita e sviluppare i propri talenti.

Per riuscirci devi necessariamente:

●    Definire il tuo obiettivo: “Trovo con facilità ciò che rende la mia vita meravigliosa”.

●    Espandere la tua zona di comfort. Fai ciò che hai sempre sognato di fare, forse, sin dall’infanzia, ma che avevi paura di fare o per qualche motivo rimandavi. Ad esempio, se ti piace disegnare iscriviti a corsi di disegno, o impara a ballare il tango se ti piace la danza.

●    Ascoltare la voce della tua anima. La tua anima conosce sempre i tuoi veri obiettivi, devi solo imparare ad ascoltarla. Pertanto, cerca di fare più spesso possibile ciò che ti senti di fare, anche se questo contraddice la voce della mente

●    Permetterti di sognare. Cosa vuoi raggiungere (globalmente) nella vita? Come ti vedi fra 1-2-5-10 anni, di cosa ti occupi, cosa fai precisamente?

Le risposte a queste domande non vengono immediatamente, ma se immagini che nel mondo non esistano limiti e ti permetti di sognare, grazie a questa tua “libertà di sognare”, potresti scoprire quegli obiettivi che prima non avevi nemmeno pensato. 😉

Come arrivare dal punto “B” al punto “C”? Realizzazione dell’obiettivo

Ora che hai individuato i tuoi veri obiettivi, è il momento di trovare e aprire le “porte”.

Se l’obiettivo è davvero “TUO”, proverai leggerezza e belle emozioni: nasceranno in modo spontaneo nuove opportunità e le porte si apriranno davanti a te senza ostacoli.

Eppure, questo processo può essere accelerato con l’aiuto degli strumenti del Reality Transurfing.

Passo 1 – Analizza il tuo obiettivo.

L’obiettivo deve essere corretto e deve soddisfare i seguenti criteri:

–    Deve essere fattibile. (È poco ragionevole programmare un volo su Marte).

–    Deve riguardare te personalmente. (Non cercare di influenzare la volontà di altre persone).

–    Deve essere chiaro e concreto. (Devi essere consapevole di ciò che vuoi esattamente).

–    Un solo obiettivo per un ambito della vita. (Che si tratti di carriera, relazioni o salute).

–    Non devono esserci contraddizioni.

–    L’obiettivo deve ISPIRARTI!

Passo 2 – Scrivi l’obiettivo sotto forma di Intenzione.

È proprio l’energia dell’Intenzione Esterna che accelera la realizzazione del tuo obiettivo e favorisce l’apertura delle porte necessarie. Con il corretto avvio dell’Intenzione gli eventi inizieranno a prendere la forma più favorevole per te.

Passo 3 – “Dirigiti verso l’obiettivo stabilito”.

Come scrive Vadim Zeland, l’autore dei libri sul Reality Transurfing devi “camminare, passo dopo passo nella direzione dell’obiettivo”.

Fai azioni concrete nel mondo fisico, “da questo lato dello specchio”, mentre dall’altra parte ti aiuta l’energia dell’Intenzione Esterna.

I passi possono essere anche piccoli, l’importante è che siano regolari.

Ricorda che l’intenzione è la tua prontezza di avere e di agire.

Se non sai ancora cosa fare esattamente, inizia a lavorare con il tuo corpo e ad aumentare l’energia con l’aiuto di attività fisica e pratiche energetiche.

E aumenta la consapevolezza! Osserva cosa succede intorno a te, cosa sta cambiando nella tua realtà; riconosci tutti i segni che ti manda l’Universo.

Così, riuscirai a vedere “la porta” del tuo obiettivo e ci entrerai facilmente!

Perché a volte è così difficile individuare il VERO OBIETTIVO e realizzarlo?

Probabilmente hai sentito parlare di un concetto del Transurfing chiamato “pendolo”?

Caduto sotto l’influenza di un pendolo, cominci, inconsciamente, come un burattino, a fare ciò che ti impone il Sistema. E ti allontani dal tuo vero obiettivo.

Sotto influenza dei pendoli smetti di occuparti della tua vita: trasferisci l’energia al pendolo e realizzi gli obiettivi degli altri! 🙁

Come non cadere sotto l’influenza dei pendoli?

Come sfruttare anche il più potente e pericoloso pendolo a tuo vantaggio?

Come disattivare e attivare i pendoli?

Riceverai risposte concrete a queste domande QUI >>

SCOPRI COME INDIVIDUARE UN OBIETTIVO E REALIZZARLO IN 3 MESI!

Life coach Svetlana Rechkova

 

Summary
Dall'individuazione dell'obiettivo alla sua realizzazione. Guida pratica del Transurfing
Article Name
Dall'individuazione dell'obiettivo alla sua realizzazione. Guida pratica del Transurfing
Description
Come individuare i propri obiettivi? Come ottenere i risultati desiderati? Come realizzare un progetto? Ti consiglio di conservare questa breve GUIDA su come compiere tutti questi passi con il Transurfing. In quest'articolo spiego: 1. come partire dal punto “A” (punto in cui non sai ancora cosa vuoi e in quale direzione dirigerti), 2. attraversare il punto “B” (punto in cui individui il tuo obiettivo), 3. arrivare al punto “C” (punto in cui il tuo obiettivo finalmente si realizza!).
Author
Eccellente Donna
Dall'individuazione dell'obiettivo alla sua realizzazione. Guida pratica del Transurfing

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!