Che rapporto hai con i soldi?

Probabilmente, c’è qualcosa che non riesci a capire che riguarda i soldi. Qualche contraddizione o qualcos’altro che la tua mente non riesce a comprendere.

E sembra che non appena tutto ti sarà finalmente chiaro sulle “leggi del denaro”, allora tutti i problemi si dissolvono da soli.

In realtà, se non cadi in stato di vittimismo e non incolpi il mondo intero per i tuoi fallimenti, tutto si riduce a una semplice frase:

“Non ho abbastanza soldi perché non so fare questo (elenca) e non faccio questo (elenca)”.

NON SAPER FARE + NON FARE = NON OTTENERE

Ad esempio, se non sai come cucinare la zuppa di pesce, guarda la ricetta su Internet e dopo averla preparato 2-3 volte riesci a farla già abbastanza decente.

E se vai a una master-class di un famoso chef, allora, la zuppa di pesce sarà molto più gustosa. E la tua nuova abilità può essere monetizzata in almeno cinque modi.😊

Ma se non agisci e ti lamenti solo di non saper cucinare la zuppa di pesce, allora non avrai né zuppa di pesce né soldi. 😞

Opzioni ancora più incredibile è quando una persona sa fare, ma non lo fa.

Scrivi nei commenti la tua opzione: “Non ho ancora tanto denaro quanto ne voglio perché non so fare (cosa?) E non faccio (cosa?)”. Rifletti bene e scrivi (è solo per i coraggiosi, non vittime).

Così definisci il tuo punto di partenza e i tuoi ostacoli interiori.

Quando riuscirai a formulare chiaramente quali abilità e/o azioni ti mancano per andare avanti, potrai cambiare la situazione.

COME SMETTERE DI AVERE PAURA E INIZIARE AD AGIRE

Ora vediamo un’altra variante della FORMULA DELLA POVERTÀ. È tipica degli “adolescenti cresciuti”(intendo molti adulti):

SAPER FARE + NON FARE = NON OTTENERE

Hai notato una somiglianza chiave in entrambe le formule? 😉

Esatto. NON FARE = NON OTTENERE.

☝ Importante! Sapere e saper fare sono due cose diverse.

Leggere Kamasutra e praticarla, non è la stessa cosa. 😉

Si può leggere come si fa a nuotare, ma in pratica, nessuna persona riuscirà a nuotare subito a stile libero o a rana.

È già bene se riuscirà a galleggiare per un po’.

Per imparare a fare, l’importante è iniziare. Un passo, poi un altro passo, e così via. Anche a “passo del riccio”. Importante muoversi nella giusta direzione.

Solo la pratica regolare porta all’apprendimento. E, di conseguenza, al risultato.

L’errore degli “adolescenti cresciuti” è che assorbono sempre più informazioni che non vengono in alcun modo utilizzate nella pratica.

E “si ingrassano di informazioni”, perché queste conoscenze non hanno il tempo di assimilarsi e diventare abilità utili.

☝ La tattica giusta sarebbe quella di assorbire poco alla volta quando impari qualcosa, non ingoiare tutto in una volta. Scopri un po’ e subito provalo, pratica, implementa. (Sto parlando del Kamasutra 😉).

Il giorno dopo impari ancora un po’ e pratica di nuovo e così via.

Perché assorbire in quantità libri e video è una perdita di tempo.

Senza pratica nessuna informazione ti sarà molto utile.

Alcune persone leggono, studiano, “si preparano” continuamente, e questo crea l’illusione di andare avanti.

Invece, andare avanti veramente, attraverso nuove azioni fa paura, l’ignoto spaventa. Ecco perché per “staccarsi” dalla zona di comfort, bisogna fare passi molto piccoli e fattibili.

Azioni che portano al denaro: da dove cominciare e come non frenare >>

Se hai domande, scrivi qui nei commenti.

Life coach Svetlana Rechkova

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!