Conosci la situazione quando improvvisamente il buon umore cambia in dispiacere a causa di qualche circostanza esterna?

La consapevolezza è svanita, come se non ci fosse mai stata.

Come recuperare lo spirito positivo e la consapevolezza?

Oggi ti spiegherò cosa succede quando ti trovi in una situazione stressante. Svelerò l’algoritmo che ti aiuterà a ripristinare l’equilibrio emozionale.

Indice

  • Il meccanismo di perdita dello stato cosciente.
  • Algoritmo per attivare la consapevolezza nelle situazioni stressanti.
  • Passo 1. Respira col cuore.
  • Passo 2. Sfoga le emozioni.
  • Passo 3. Distogli l’attenzione.

Il meccanismo di perdita dello stato cosciente

Tutti noi abbiamo dei punti deboli, che non vogliamo far vedere a nessuno, alcune persone neanche a se stesse.

Alcuni di questi punti deboli, li conosci bene, probabilmente, intendi lavorarci sopra, e poi ci sono quelli che nemmeno tu conosci. Cioè, tu non sospetti della loro esistenza fino a quando qualcuno o le circostanze specifiche non li “scoprono”.

Questi punti deboli sono i tuoi “pulsanti rossi”. Se li premi, avrai una reazione immediata sotto forma di un’ondata di emozioni negative.

Ti coinvolgi nelle discussioni, accrescono le pretese, aumenta l’irritazione… Reagisce l’Ego.

Si attiva il meccanismo di protezione, di sopravvivenza. A questo punto ti chiudi come una conchiglia.

Ora sei la persona e reagisci a livello umano. Al di là di questa conchiglia non ci sei, non esisti.

Perdi la capacità di pensare coscientemente. Sei gestito dalle emozioni.

La consapevolezza e le reazioni non sono compatibili, sono ai poli opposti.

Se la coscienza è controllata da una reazione o un’emozione negativa, lo stato di consapevolezza è disattivato.

Quando sei in stato di armonia ed equilibrio, sei in grado di trovare la soluzione per qualsiasi situazione, poiché guardi la situazione dall’alto. Proprio le emozioni impediscono di vedere in questo modo.

Pertanto, il tuo compito è quello di passare allo stato di consapevolezza.

Cosa fare – Algoritmo per attivare la consapevolezza nelle situazioni stressanti.

Cosa fare - Algoritmo per attivare la consapevolezza nelle situazioni stressanti

Passo 1. Respira col cuore

Per spegnere lo stress, respira con il cuore lentamente e profondamente. Lo stress e la respirazione consapevole sono incompatibili.

Respirando profondamente, riesci a concentrarti sul processo di respirazione e, quindi, smetti di pensare alla causa dello stress.

Prova a esperimentare. Inizia a respirare spesso e in modo superficiale per circa un minuto.

Riesci rimanere calmo facendo brevi respiri superficiali?

Anche se il tuo stato è completamente equilibrato, comincerai a sentire un leggero nervosismo. Respiriamo così quando siamo stressati.

Ora respira lentamente e profondamente. Immagina che l’aria entri ed esca attraverso il cuore. Quando tu respiri profondamente e consapevolmente, concentrandoti pienamente sulle sensazioni nel corpo, la mente rallenta e si calma.

Il problema non scompare, ma, riesci a ristabilizzarti gradualmente.

Respirare col cuore è il metodo più semplice e praticabile. Già solo questa pratica, fatta regolarmente è sufficiente per poter iniziare a cambiare in meglio la tua vita.

Passo 2. Sfoga le emozioni

Finché le emozioni sono bloccate nel tuo corpo, non riuscirai a essere consapevole.

Scopri cosa esattamente provi e sfoga le emozioni preferibilmente in modo ecologico. Rivivi le emozioni qualunque sia il dispiacere. Pensa a questo processo come a una guarigione.

Se si tratta di un’offesa o un dolore, trova occasione di rimanere da solo con le tue emozioni e piangere. Anche se non riesci a trattenere le lacrime in presenza di altre persone (molti si vergognano), non sentirti in colpa. Non è il momento di pensare a come fare per salvare la faccia.

A “bruciare” la rabbia, l’ira, aiuteranno gli esercizi attivi: lo squat, correre su per le scale, lavare a mano, battere i tappeti. L’importante è non esagerare. La rabbia è un’emozione potente. Non permettere alla rabbia di prendere il sopravvento.

Se sopraggiunge l’ansia, l’angoscia, fai una preghiera o la meditazione. Subito sentirai il sollevo.

Passo 3. Distogli l’attenzione

Smetti di concentrarti sulla situazione per te spiacevole. Sposta la tua attenzione su ciò che ti renderà felice in questo momento.

Distogli l'attenzione

Se la situazione è molto grave, cerca di trovare qualcosa di neutro.

Attenzione! Non riuscirai a distogliere l’attenzione se non ti liberi dalle emozioni.

Distogliere l’attenzione non significa dimenticare di essere stati truffati o traditi.

Distogliere l’attenzione significa ritornare nello stato cosciente, ritrovare il legame con lo spirito.

Per poter, successivamente, guardare la situazione dall’esterno, dall’alto, e, quindi, trarne la lezione.

Formula di successo M100M

Tatiana Rozhko

Summary
Mindfulness: come recuperare lo spirito positivo nelle situazioni stressanti. Algoritmo in 3 passi.
Article Name
Mindfulness: come recuperare lo spirito positivo nelle situazioni stressanti. Algoritmo in 3 passi.
Description
Conosci la situazione quando improvvisamente il buon umore cambia in dispiacere a causa di qualche circostanza esterna? La consapevolezza è svanita, come se non ci fosse mai stata. Oggi ti spiegherò cosa succede quando ti trovi in una situazione stressante. Svelerò l'algoritmo che ti aiuterà a ripristinare l'equilibrio emozionale.
Author
Eccellente Donna
Mindfulness: come recuperare lo spirito positivo nelle situazioni stressanti. Algoritmo in 3 passi

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!