L'autrice Nancy McWilliams, un classico della moderna psicoanalisi, suggerisce i 16 fattori necessari per il benessere mentale e per l'equilibrio emotivo.

1. Capacità di amare.

Lasciarsi coinvolgere nella relazione, aprirsi al partner e amarlo così com'è: con tutti i suoi pregi e i suoi difetti. Senza idealizzare o disprezzare. Si tratta della capacità di dare anziché ricevere. Questo riguarda sia l'amore dei genitori verso i figli sia l'amore nel rapporto di coppia tra l'uomo e la donna.

2. Capacità di creare un bene.

Questo vale non solo per il mestiere. Si tratta principalmente del nostro potenziale creativo, saper creare qualcosa di prezioso e utile per l'ambiente che ci circonda, per la famiglia, per la società. Abbiamo bisogno di sapere che ciò che facciamo abbia un senso e un'importanza per gli ALTRI.

3. Capacità di giocare.

Qui si sottintende sia il senso diretto di sapersi "mettere in gioco", sia la capacità di "giocare" con delle parole e dei significati. Si tratta della capacità di usare metafore, allegorie, umorismo, di simboleggiare la propria esperienza e trarne godimento. Il gioco è molto importante per lo sviluppo del cervello.

4. Capacità di costruire rapporti sani.

Purtroppo, molto spesso le persone vivono rapporti malsani: violenti, minacciosi, dipendenti. Uno degli obiettivi della psicoterapia è aiutare a risolvere questo problema.

5. Capacità di essere autonomo e indipendente.

Moltissime persone non fanno quello che vogliono veramente. Non hanno nemmeno il tempo di ascoltare se stessi per poter "scegliere" COSA volere.

Allo stesso tempo, l'indipendenza può trasmettersi in modo illusorio ad altre sfere della vita.

Ad esempio, i pazienti che soffrono di anoressia spesso cercano di controllare almeno qualcosa che pensano di essere in grado di controllare, scegliendo il proprio peso anziché i propri desideri.

6. Capacità di integrare la propria personalità.

È la capacità di rimanere in contatto con tutti i lati di se stessi: sia positivi che negativi. Si tratta della capacità di mantenere un legame tra il bambino che ero, la persona che sono oggi e quella che sarò fra 10 anni. Saper accettare tutto ciò che ci è donato dalla natura e integrarlo con ciò che riusciamo a sviluppare dentro di noi. La violazione di questo punto potrebbe manifestarsi con un "attacco" al proprio corpo, quando il corpo inconsciamente viene percepito come un qualcosa di separato, che si possa costringere a morire di fame, tagliare, eccetera.

7. Capacità di resistere allo stress (il potere dell'ego).

Se l'ego è abbastanza sviluppato, la persona non si ammala quando subisce lo stress, non cede. Si tratta della capacità di adattarsi ad una nuova situazione nel migliore dei modi.

8. Autostima realistica e affidabile.

Molte persone valutano se stessi in modo irrealistico e molto severo, hanno un ego critico, si sottovalutano. Oppure, viceversa, hanno l'autostima troppo alta, si sopravvalutano.

9. Sistema di orientamento di valore.

Per raggiungere il benessere mentale è importante saper comprendere le norme etiche, il loro significato, ed essere flessibili nel seguirle.

10. Capacità di sopportare le emozioni.

Sopportare le emozioni significa essere in grado di vivere le emozioni, ma non agire sotto la loro influenza. È la capacità di provare le emozioni rimanendo razionale, cioè restare in contatto sia con le emozioni che con i pensieri.

11. Capacità di riflessione.

Le persone riflessive sono in grado di vedere qual è esattamente il loro problema e, di conseguenza, affrontarlo in modo tale da poterlo risolvere aiutandosi efficacemente.

12. Capacità di mentalizzazione.

È la capacità di capire che ogni persona ha una personalità e le proprie caratteristiche individuali. Le persone con la capacità di mentalizzazione sviluppata riescono a distinguere un'offesa vera dal risentimento verso l'altra persona. Il risentimento è causato dall'esperienza personale e dalle caratteristiche individuali.

13. Meccanismi di difesa.

Flessibilità nel utilizzo dei meccanismi di difesa a seconda delle circostanze.

14. Capacità di equilibrare il proprio benessere con il benessere delle persone che ci circondano.

Si tratta di capacità di essere se stessi e di prendersi cura dei propri interessi, tenendo conto degli interessi delle persone con le quali manteniamo i rapporti.

15. Capacità di saper gioire, essere entusiasti e godersi ogni istante.

Senza questa capacità la persona può essere "normale", ma allo stesso tempo non sentirsi soddisfatta della vita.

16. Capacità di saper accettare.

Si tratta della capacità di accettare ciò che non possiamo cambiare, di soffrire sinceramente, di superare il dolore e andare avanti. Sapersi rassegnare e accettare i propri limiti.

Ovviamente, i fattori di benessere mentale elencati sopra non sono uno standard rigoroso. Ogni persona può aver sviluppato questi fattori in misura diversa.

Nancy stessa sulla domanda: "Ebbene, cos'è la norma?", sorridendo, ha risposto: "Oh, oh, se solo lo sapessi!".

Traduzione: Tatiana Rozhko

Trasforma la Tua vita in meglio con il Metodo Transelfing

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!