Continuando il discorso di chiedere la propria povertà, vediamo quanto ti stimi. La tua autostima è una presentazione alla Vita di ciò che ti fa sentire a tuo agio con un determinato livello di reddito.

La Vita cerca sempre di farci trovare nella zona di comfort. Noi non ce ne accorgiamo, ma la maggior parte delle cose nella nostra vita si sistemano in modo da smettere di preoccuparci e farci stare meglio. Ma, noi, di solito, non smettiamo.

In quale contesto ti senti più a tuo agio: circondato/a da persone povere o in un ambiente di gente agiata? Come ti comporti quando passi davanti alle vetrine dei negozi che vendono prodotti costosi? Quelli, il cui costo supera molte volte le tue possibilità economiche?

Non è per me. Alcune persone cercano di passare senza fermarsi, si limitano a guardare o accelerano il passo. Pensano che queste cose siano fuori dalla loro portata, che siano create solo per le persone ricche, che vivono in un altro mondo: il mondo dei ricchi. Qualcosa di simile a una telenovela: bella, avvincente, ma senza alcuna relazione con la vita reale. E tu vivi nel mondo reale e sai che il mondo dei ricchi non è per te. Sei realista e puoi permetterti solo quello che oggi è alla portata delle tue tasche, un qualcosa di più costoso non vuoi nemmeno pensarlo.

Però, così stai formando inconsapevolmente la tua realtà di oggi e il tuo futuro di domani. E qualunque siano i tuoi sforzi di guadagnare tanti soldi a livello cosciente, non ci riuscirai: sarà più forte il tuo subconscio, che cercherà di “trattenerti” tra le persone povere. Oppure in un mondo con il livello economico medio di vita, cioè, comunque dove ti senti a tuo agio, tranquillo/a e confortevole.

Però, così stai formando inconsapevolmente la tua realtà di oggi e il tuo futuro di domani

E se non credi di essere in grado di guadagnare tanti soldi, allora tutti i tuoi sforzi per guadagnare grandi somme verranno ostacolati contro la tua volontà.

Cosa fare?

Sei costretto/a ad accontentarti per tutta la vita, o esistono modi per entrare nel mondo dei ricchi? Certo, che esistono.

Il modo più semplice è quello di imparare a sentirti a tuo agio, sia in una realtà di persone povere, che di quelle ricche.

Per fare ciò basta avere un po’ di tempo e un po’ di fantasia. Devi immaginare periodicamente che hai un auto e arredamento di lusso, fai acquisti molto costosi e tutto ciò suscita in te entusiasmo e soddisfazione (e non imbarazzo, come prima). Guarda cataloghi pubblicitari con prodotti costosi, immagina di indossare gli abiti che ti piacciono, scegli quelli che comprerai, quando avrai abbastanza soldi.

Quando riuscirai a farlo e inizierai a considerare ogni bene materiale non dal punto di vista del suo folle prezzo, ma dal punto di vista di comodità, utilità, bellezza o qualsiasi altra caratteristica, tanto avrai “alzato” la tua soglia di consumo e, quindi, questa barriera non ostacolerà più la tua strada verso la ricchezza. Per cui godi le cose belle e sii pronto ad accoglierle prima o poi nella tua vita.

Trasforma la Tua vita in meglio con il Metodo Transelfing

Ci sono alcuni meccanismi nascosti nel funzionamento del nostro subconscio, che influiscono sulle nostre decisioni.

Se in fondo ti senti più “comodo/a” a vivere in un mondo di persone del livello economico di vita medio o basso, significa che, nella scelta di lavoro o di attività, inconsciamente farai in modo di rimanere nella zona di comfort (basso o medio livello economico).

Cioè sceglierai sempre i punti a cui applicare le tue forze, che non ti permetteranno di uscire dalla tua zona di comfort. E anche se avrai qualche opportunità di guadagnare velocemente tanti soldi, rifiuterai, trovando un sacco di argomenti a sostegno della tua posizione.

Ognuno vive in un mondo che crea con i propri pensieri e le proprie azioni

Riassumendo

  1. Ogni persona ha la propria soglia interiore di consumo di beni materiali. Questa soglia di consumo indica quale livello economico fa sentire la persona a proprio agio e quando la persona esce dalla propria zona di comfort.
  2. Questa soglia interiore può essere innalzata, immaginando di possedere già i prodotti costosi – le cose che vorresti avere – e di provare gioia e soddisfazione.
  3. Se, a seguito di qualche grande sforzo il denaro arriva a una persona con una bassa soglia di consumo di beni materiali, questa persona cercherà di “liberarsene” rapidamente, investendo in un’attività oppure condividendo con parenti o conoscenti. Alla fine, la quantità di soldi diminuisce significativamente, perché quella persona non ne ha bisogno.
I soldi arrivano solitamente a chi sa goderseli e spendere con piacere per se stessi

SCOPRI CHE COSA TI IMPEDISCE DI VIVERE SERENAMENTE!

Eccellente Donna

Summary
Soldi al femminile: Com’è la tua autostima?
Article Name
Soldi al femminile: Com’è la tua autostima?
Description
Ogni persona ha la propria soglia interiore di consumo di beni materiali. Questa soglia di consumo indica quale livello economico fa sentire la persona a proprio agio e quando la persona esce dalla propria zona di comfort. Questa soglia interiore può essere innalzata.
Author
Eccellente Donna
Soldi al femminile: Com’è la tua autostima?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!