Anche a una persona positiva a volte vengono in mente pensieri negativi. Ma, il punto è che alcune persone sanno come controllare i propri pensieri, altre, invece, no.

Quindi, ti propongo di scegliere, tra le seguenti tecniche, quelle più adatte a te, e con l'aiuto di esse imparare a liberarti dai pensieri negativi. Non è affatto difficile.

E se lo farai con leggerezza, presto noterai di non avere più traccia di pensieri negativi e manterrai a lungo il buon umore.

Per prima cosa impara a distinguere i pensieri positivi dai pensieri negativi, cioè, a riconoscere il modo di pensare positivo da quello negativo.

Tutti sappiamo che il pensiero è energia che si materializza.

I nostri pensieri determinano non solo la nostra vita, ma suscitano anche determinate sensazioni ed emozioni.

I Pensieri negativi generano ansia, paura, preoccupazioni, ira, risentimento. Non riusciamo a concentrarci, sentiamo apatia e perdita di energia.

Prova a fare una lista di quei pensieri che spesso vengono in mente e suscitano emozioni simili.

Ecco alcuni esempi di pensieri che dovrai cancellare dalla lista uno ad uno:

"non posso, sono un perdente, non riesco, sono brutto, sono sfortunato, è brutto tempo, vivo in un cattivo paese, guadagno poco... ".

Aggiungi a questa lista le tue convinzioni limitanti.

liberarsi dai pensieri negativi 1

I pensieri positivi, al contrario, suscitano emozioni direttamente opposte.

Sono pensieri su ciò che vorresti avere/raggiungere, non su ciò che non vorresti.

Riesci a cogliere la differenza? 😉

La differenza è nella capacità di trovare sempre e in tutto gli aspetti positivi.

È un rifiuto intenzionale e consapevole di brutte parole, convinzioni dannose e atteggiamenti negativi.

Le parole che vengono generalmente usate da persone positive:

"Contento, vittoria, ci riuscirò, fantastico, super, speranza, successo, fiducia, bellezza, massimo, opportunità, beneficio...".

Queste parole possono diventare anche tue amiche, se vorrai. 😊

In più, gli scienziati americani hanno scoperto che il pensiero positivo contribuisce alla longevità molto più efficacemente dell'attività fisica, della rinuncia al fumo o del colesterolo basso.

È come scegliere tra voler vivere con buoni o con cattivi vicini di casa. 😉

Dubito che sceglieremmo volontariamente cattivi amici, cattivi colleghi, cattivi vicini di casa...

Allora, perché facciamo il contrario con i nostri pensieri?!

10 tecniche per liberarsi dai pensieri negativi

Dunque…

liberarsi dai pensieri negativi 3

Tecnica 1 - Sostituisci il negativo con il positivo

Impara ad osservare i tuoi pensieri e a distinguerli. Devi rintracciare i pensieri negativi e sostituirli con pensieri positivi, ad esempio: "non ci riesco…" in "ci riuscirò sicuramente, so come farlo".

Ti assicuro che le cose andranno molto più velocemente e più allegramente.

Tecnica 2 - Elastico

Una tecnica universale che ti permette di controllarti. Basta indossare una bella fascia elastica, un braccialetto o un cinturino al polso e, nel momento in cui appaiono pensieri negativi, devi schiacciare la fascia elastica sul polso, o passare il braccialetto/cinturino sull'altro braccio.

Tecnica 3 - Liberati di tutto ciò che è inutile

I tuoi pensieri formano il tuo ambiente. Osserva bene tutto ciò che ti circonda e liberati di persone o cose che influenzano negativamente la tua vita.

Ti piace guardare la cronaca, e poi discutere le terribili notizie con i colleghi?

Non guardare questi programmi!

Le persone con cui ti relazioni sono maleducate, offensive, disoneste?

Cambia il tuo atteggiamento e vedrai cambiare l'atteggiamento delle persone nei tuoi confronti.

liberarsi dai pensieri negativi 2

Tecnica 4 - Accetta i tuoi pensieri

Questa tecnica può avere a che fare con i cosiddetti "pensieri ossessivi".

Sì, anche i pensieri ossessivi sono negativi e distruttivi. Anche se, nella maggior parte dei casi ci preoccupiamo per la vita e la salute delle persone vicine.

È inutile scappare da questi pensieri, torneranno ancora e ancora, diventando sempre più potenti e inevitabili.

Accetta questi pensieri così come sono e accetta di vivere con questi pensieri per un po'.

Dici a te stesso:

"Sì, lo penso davvero. Ed è del tutto normale preoccuparsi per le persone care".

Decidi semplicemente di accettare questo pensiero, ma non agire secondo le sue regole. Lo accetti temporaneamente (per un breve periodo).

Tecnica 5 - Acquario

Osserva i tuoi pensieri, come se lo facessi da lontano.

Immagina un acquario in cui nuotano pesci belli e brutti.

Quali pesci ti piace guardare di più?

Sicuramente quelli belli, attivi, agili, vivaci.

Sposta la tua attenzione dai pensieri negativi su quelli positivi, ne hai sicuramente, cercali!

Cerca meglio, riempi il tuo acquario. A poco a poco il tuo acquario si riempirà con bellissimi pesci colorati, e per i pesci brutti semplicemente non rimarrà spazio.

Tecnica 6 - Virus sul computer

I pensieri ossessivi si chiamano così perché, quando entrano nella nostra testa, non c'è più pace.

Non appena percepisci che un pensiero ossessivo vuole privarti di vitalità, immagina di avere un "virus".

Cosa fare con questo virus?

Esatto, eliminare.

Immagina mentalmente questo processo (dolorosamente familiare) e fallo ogni volta che cogli un pensiero negativo.

Tecnica 7 - Scrivi i tuoi pensieri

Un ottimo modo per liberarsi dai pensieri negativi è descriverli dettagliatamente, nei colori, nei minimi particolari…

È noto, più scriviamo delle nostre preoccupazioni, meno poi torniamo a pensarci.

Immagina che stai scrivendo un libro sulla tua vita.

Ormai è il passato. Lascia tutto il negativo sulla carta.

Tecnica 8 - Ci penserò domani

Stanco di combattere i pensieri negativi che non ti fanno dormire?

Dici a te stesso: "Ci penserò domani!" e vedrai quanto velocemente la tua mente lo accetterà.

"Ok, ci penserò domani" - concorda con la tua mente. 😉

Tecnica 9 - Confronto

Con questa tecnica puoi sviluppare fiducia in te stesso. Quando appare un pensiero tipo "non riuscirò", sostituiscilo con "riuscirò sicuramente".

Non appena passa per la mente il pensiero "Io non valgo niente, non sono capace di fare nulla, la vita passa", immediatamente sostituiscilo con il pensiero completamente opposto: "Ho grandi capacità, sono una persona molto speciale, la vita è solo all'inizio, ho davanti grandi successi".

Se sostituisci il pensiero negativo con il pensiero positivo, il primo perderà il potere su di te.

Tecnica 10 - Deviazione

Non appena appare un pensiero negativo devialo con la parola magica "PERÒ"!

Ad esempio: "Di nuovo non riesco a fare niente… però la mia manicure è perfetta!".

Sofferma la tua attenzione anche sui più insignificanti particolari positivi.

Beh, all'inizio sarà difficile trovare i momenti positivi. Ma col tempo diventerà un'abitudine, e sarà molto piacevole e divertente. 😉

Spesso, addirittura, non è facile fare i primi passi per iniziare a lavorare su se stessi. Bisogna sempre ricordare le parole sagge:

"Attenta a ciò che pensi. Il pensiero è energia che si materializza".

"Se non controlli i tuoi pensieri, allora, li controlla qualcun altro".

Quindi, il lavoro su se stessi consiste nell'imparare a lavorare con la propria consapevolezza.

Dai al tuo subconscio il maggior numero possibile di atteggiamenti positivi.

Vedrai che ci saranno più eventi e situazioni favorevoli nella tua vita.

Il tuo modo di pensare cambierà gradualmente in meglio. Ti sentirai una persona benevola e luminosa che porta gioia e benessere agli altri. Il simile attrae simile.

Più pensieri positivi e meno pensieri negativi nella tua testa!

📌Una mente chiara, fiducia in se stessi e una visione sana della vita, sono le condizioni più importanti per risolvere questioni difficili.

Il comportamento della persona è determinato in gran parte dai suoi pensieri.

Eccellente Donna

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!