Esistono alcuni semplici rituali mattutini che possono migliorare significativamente la tua vita, renderla più sensata e armoniosa.

Come trascorrere la prima ora dopo il risveglio, suggerisce Hal Elrod, l’autore del libro “La magia del mattino”.

Quando Hal Elrod aveva 20 anni, ebbe un terribile incidente d’auto. Un camion guidato da un ubriaco si schiantò contro la sua auto.

Hal subì la rottura delle 11 ossa e un grave danno al cervello. Il suo cuore si fermò, smise di respirare, per sei minuti rimase in uno stato di morte clinica.

I medici gli dissero che non avrebbe più camminato.

Tuttavia, contrariamente alle previsioni dei medici e alla tentazione di essere vittima Hal ha partecipato a un’ultramaratona, è diventato autore dei capolavori, musicista, marito, padre e speaker motivazionale su scala globale.

Hal Elrod ha scritto un libro in cui spiega perché la prima ora dopo il risveglio sia così importante e come la mattinata giusta può rendere luminosa e felice non solo la giornata, ma, addirittura, tutta la vita.

È ora di svegliarsi

Il risveglio e le abitudini mattutine (o l’assenza) influenzano molto il successo in tutte le sfere della vita.

È tutto semplice. Una mattinata decisa e produttiva genera lo stesso tipo di giornata. E questo comporta inevitabilmente una vita di successo.

Così come una mattinata improduttiva e mediocre genera una giornata grigia. E una vita monotona.

Cambiando l’orario del risveglio e i rituali mattutini si può migliorare significativamente ogni sfera della vita.

È sufficiente dedicarsi soli 60 minuti al mattino, eseguendo 6 semplici “passi-azioni”.

Dedica 10 minuti per ciascuno. E non devi farlo necessariamente al mattino presto, l’importante che tu lo faccia nella prima ora dopo il risveglio. Funziona!

Saranno sufficienti soli 30 giorni nell’esercitarsi per fare l’abitudine.

Hal Elrod suggerisce questi rituali mattutini:

meditazione, visualizzazione, lettura, pagine del mattino, esercizi fisici e affermazioni.

Ma in sostanza, basta capire il principio della scelta delle abitudini da seguire e adattarle per se stessi.

Immagina, un’ora al giorno per lo sviluppo personale… Sono 15 giorni di lavoro continuo su se stessi in un anno!

E se lo pratichi per 10 anni? Sarà un anno e mezzo di lavoro continuo su se stessi.

I risultati non si faranno attendere.

Per svegliarti domani, devi andare a dormire oggi

andare a dormire

Per un buon risveglio, non è sufficiente attivare cinque sveglie o saltare e correre sotto la doccia il prima possibile. Bisogna prima di tutto prepararsi adeguatamente per il sonno.

Devi creare le condizioni confortevoli per un buon sonno. Nella stanza in cui dormi non deve essere troppo caldo, altrimenti non riuscirai ad addormentarti facilmente e passerai tutta la notte nel dormiveglia, e, quindi il cervello non riuscirà a rilassarsi e riposare.

Se, invece, nella stanza fa troppo freddo, rischi di non trovare la forza di uscire da sotto la coperta al mattino.

In questo caso, potrebbe essere d’aiuto un riscaldatore con un timer. Così mezz’ora o un’ora prima del risveglio si accenderà e riempirà la stanza di calore.

Prepara in anticipo ciò di cui avrai bisogno la mattina. Sul tavolino accanto al mio letto ci sono sempre un paio dei miei libri preferiti sullo sviluppo personale, un blocchetto per appunti e un bicchiere d’acqua.

Almeno un’ora prima di andare a letto spegni la TV e il computer.

È meglio passare questo tempo in un’atmosfera rilassante, per esempio, leggendo un libro, non elettronico, ma quello cartaceo.

Prima di andare a letto spegni tutte le fonti di luce in modo che nulla ti distolga dall’obiettivo principale: fare una bella dormita.

Cerca di rilassare tutto il corpo, libera la mente dai pensieri del domani. Avrai ancora tempo per pensarlo, perché arriverà presto.

I primi attimi del risveglio

Inizia il tuo risveglio senza trambusto e senza fretta. Non devi saltare subito dal letto e dimenarti per la casa: non ti sei ancora svegliato del tutto.

È meglio trascorrere i primi minuti di un nuovo giorno in questo modo:

bevi un bicchiere d’acqua (questo farà risvegliare il tuo corpo) e rimani seduto per un po’ in pace e tranquillità.

Come ottenere il massimo da ogni giornata?

Respira lentamente. Fai inspiri profondi, così riempirai il tuo cervello dell’ossigeno.

Puoi dedicare questo tempo alla meditazione o per esprimere gratitudine al Signore, a te stesso, ai tuoi cari.

Non pensare ai piani per la giornata e non ricordare i problemi di ieri: resta qui e ora.

Così riuscirai a sintonizzarti per vivere questa giornata consapevolmente, senza problemi e stress.

È il momento migliore per allenare il tuo subconscio

Leggere le affermazioni ad alta voce al mattino è il modo più efficace per rafforzarle nel tuo subconscio.

Queste formule verbali ti ricorderanno le tue priorità principali e le potenzialità illimitate.

Ogni mattina ti concentrerai sul più importante, aumentando il livello della tua motivazione.

La tua fiducia in te stesso/a crescerà.

Molto presto sentirai che già nei primi minuti dopo il risveglio, sei pieno di energie e sei pronto per le nuove azioni e realizzazioni. Inoltre, acquisirai fiducia nel fatto che puoi davvero cambiare la tua vita e sarai disposto ad iniziare a farlo subito.

Se sei scettico riguardo a questa pratica, puoi sostituirla liberamente con qualche altra che aumenti la tua autostima.

Ad esempio, prendi un foglio di carta (preparalo in anticipo e mettilo sul comodino, prima di andare a letto) e scrivi tutto ciò per cui sei grato al tuo destino.

Scrivi dei risultati di cui sei orgoglioso e degli obiettivi a cui aspiri in questo giorno. Questo aumenterà la tua autostima, ti ispirerà e darà fiducia.

Pratica mattutina essenziale

Troviamo sempre scuse perché non abbiamo tempo per la lettura. Ma non è difficile trovare 10 minuti.

La lettura è una delle pratiche essenziali del mattino. Non dovresti sostituirla da niente altro. Questo è il modo più veloce per trasformare qualsiasi sfera della tua vita.

Leggi qualche pagina nella prima ora dopo il risveglio, trova ed evidenzia le idee preziose e realizzale nello stesso giorno.

Rileggi libri sullo sviluppo personale.

Beh, sai, come a volte accade: senti/leggi qualcosa più e più volte, ma, in realtà, non fai alcuna conclusione, fino a quando un giorno finalmente comprendi. E tu realizzi: ecco di che si tratta. Pertanto, leggo sempre i libri almeno due volte.

Come ottenere il massimo da ogni giornata?

Cammino verso il successo

Un’altra pratica indispensabile è il movimento. Bisogna risvegliare completamente l’organismo, attivare il sistema cardiovascolare. Non ha molta importanza quali esercizi fare.

Possono essere flessioni, squat, danza o corsa sul posto. Qualsiasi attività fisica farà riprendere il tuo corpo dai resti del sonno e gli darà una carica di energia. Il tuo cervello riceverà una porzione di adrenalina con ossigeno, ciò permetterà di essere attenti e concentrati.

Dedica solo 30 giorni per migliorare la tua vita. Qualunque cosa tu abbia in passato, puoi trasformare il tuo futuro cambiando il presente. Deciditi.

Traduzione: Tatiana Rozhko

 

Summary
Come ottenere il massimo da ogni giornata?
Article Name
Come ottenere il massimo da ogni giornata?
Description
Esistono alcuni semplici rituali mattutini che possono migliorare significativamente la tua vita, renderla più sensata e armoniosa. Come trascorrere la prima ora dopo il risveglio, suggerisce Hal Elrod, l’autore del libro “La magia del mattino”.
Author
Eccellente Donna
Come ottenere il massimo da ogni giornata?