Il risultato di raccontare troppo di sé sono infiniti dialoghi interiori, perdita di energia, delusioni, apatia, relazioni distrutte.

crescita personale

La maggior parte delle persone evolve attraverso dolore, non immagina che sarà così, e, soprattutto, non sa che è possibile evitarlo.

COME AVVIENE DI SOLITO:

Inizi il tuo percorso di crescita personale, e quando avvengono le trasformazioni nella tua vita nasce una grande tentazione: insegnare gli altri come bisogna vivere. 😉

Beh, perché vorresti che lo scoprissero PIÙ PRESTO POSSIBILE.

Ti sembra che la tua esperienza farà risparmiare loro tempo – cambieranno più velocemente, saranno felici e il mondo intero diventerà migliore.

Mi è capitato più volte: con l’alimentazione crudista, con la consapevolezza, con alcuni training e altro ancora. 😉

Alla fine, di solito, iniziamo a vantarci dei nostri successi, o vogliamo “salvare” la persona, cercando di imporre il nostro aiuto (o entrambe le cose contemporaneamente).

Ci vantiamo quando non è ancora diventata la NORMA per noi, quindi, vogliamo entusiasmare gli altri. 😉

Cerchiamo di imporre il nostro aiuto perché crediamo di essere più intelligenti, più forti, più bravi, capaci di decidere per gli altri, vediamo noi stessi come “salvatori”.

Mentre l’altra persona la vediamo (almeno un po’) imperfetta, sbagliata, incapace di badare a se stessa, che non ce la farebbe mai senza un nostro aiuto. 😉

Le persone che impongono il proprio aiuto sono per lo più delle ROMPISCATOLE noiose e appiccicose, che spesso si trasformano in aggressori, diventano invadenti.

Se noti in te il desiderio di imparare l’altra persona come si vive, fermati, soprattutto, in una coppia.

Questo tipo di atteggiamento può rovinare la tua relazione, ad esempio, se sei attratta dallo sviluppo personale e vuoi “insegnare a vivere” tuo marito.

Se non ti chiedono, non raccontare niente.

È sempre molto più bello e attraente avere un atteggiamento “sono come te, non faccio niente di così speciale”.

È molto più piacevole visto dall’esterno.

Chi è interessato ai tuoi successi, te lo verrà a chiedere, ne vorrà parlare per primo.

Come opzione, potresti postare qualcosa di utile sulle tue pagine social.

Non che sei fantastica perché l’hai imparato, o come sei attraente perché frequenti una palestra (5 volte all’anno). Ma, qualcosa che hai affinato a lungo e la tua esperienza e la tua sistematizzazione possono davvero essere utili agli altri.

Anche se l’altra persona ti chiede di raccontare qualcosa, non “sgorgare” per un’ora tutti i dettagli: è sempre meglio raccontare meno di quanto vorresti. 😉

Ma (!) allo stesso tempo, quando condividi le tue esperienze, continua a imparare e in cambio riceverai delle nuove idee.

Comunicare con persone che la pensano allo stesso modo è motivante e può caricarti di energia.

Per cui, l’opzione ideale sarebbero i gruppi di crescita personale >> 

Perché le persone si uniscono proprio per questo: per scoprire di più sui vari aspetti dell’autosviluppo e imparare ad applicarli nella vita, condividono tutto il meglio, sono entusiasmate dai successi degli altri e cercano di essere oneste con se stesse. Tutto questo è molto apprezzato da tutti nel gruppo.

INFANTILISMO FEMMINILE >>

L’ERRORE PIÙ GRANDE DELLA MAGGIOR PARTE DELLE DONNE >>

Ti posso aiutare >>

Life coach Dott.ssa Svetlana Rechkova


COME CAMBIARE LA SITUAZIONE _ads

UTILIZZANDO QUESTI 3 STRUMENTI
Potrai facilmente fare la scelta giusta.
Sarai in grado di correggere i tuoi errori.
Puoi cambiare il tuo futuro Renderai la tua vita migliore.
Troverai 3 ostacoli comuni nella tua vita e imparerai come eliminarli. RICEVI GRATUITAMENTE!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!

Loading