Se potessi tornare indietro nel tempo, a quando avevi 7 anni, cosa diresti a te stessa, quale insegnamento ti daresti?

Per una bambina di 7 anni, le frasi complesse e i termini vari sono incomprensibili. Parlare di business o di studi universitari a una bambina di 7 anni non ha senso.

Potrei dare qualche semplice consiglio di vita. Ma come faccio a spiegare con parole semplici e comprensibili la mia adulta saggezza a quella bambina con due trecce?

Difficile. È un compito molto difficile…

“Sii te stessa”, — no, non va bene. A una persona adulta l’avrei pure detto, ma non a me di quell’età.

Io, a 7 anni, ero fermamente convinta che potevano esistere solo tre punti di vista:

il mio,

uguale al mio,

e, quello, sbagliato.

Vorrei dire che con l’età sono diventata più indulgente… Ma, no, non è cambiato nulla. Posso cambiare il mio punto di vista in base alle nuove informazioni, ma di carattere non sono conformista. Ragiono sempre con la TESTA MIA.

Ho avuto molta fortuna con insegnanti e coach, erano un punto di riferimento per me.

Dunque, cosa devo dire a quella simpatica bambina?

“Nessuno, se non te stessa, può dirti cosa devi fare nella vita”.

Sì! È un messaggio giusto.

Né la mamma, né la nonna, né gli estranei possono scegliere ciò che ti piace. Possono solo imporre le cose inutili o estranee a te. Verso il “tuo”, ti sentirai attirata in modo spontaneo… Solo tu puoi decidere, cosa vuoi fare nella vita e fai ciò che ti piace fare.

Ottimo consiglio!

Se potessi tornare indietro nel tempo...

Cosa altro so oggi, che non capivo quando avevo 7 anni?

“Le persone sono diverse. E non tutte sono brave e gentili. Puoi incontrare persone stupide, incattivite, o deboli, e per questo, furbe. Non ascoltare ciò che dice la gente, osserva le azioni. Credi alle azioni, e non alle parole”.

Questo prezioso principio, l’ho “acquisito” dopo decenni di infinite delusioni.

Finalmente ho smesso di credere alle vanterie e alle bugie. Ora guardo solo le azioni.

E se lo avessi capito 25 anni fa, avrei avuto già un milione di euro 😉

E, il terzo insegnamento:

“Il mondo non sarà “comodo” a te, non può adeguarsi a te. E non tutto dipende da te: la metà di responsabilità è sull’Universo/Dio. Fai ciò che devi fare, fai del tuo meglio, e lascia che accada ciò che deve accadere”.

Certo, se me ne fossi resa conto 25 anni fa dell’inutilità del tentare di controllare ciò che da me non dipende, avrei da tempo imparato a godere la vita. 😉

La capacità di rilassarsi è la cosa più preziosa che io abbia imparato negli ultimi 7 anni.

Credo che sia l’abilità più importante per le persone energiche e “intelligenti”.

In un qualsiasi improvviso e rapido stress, la capacità di rilassarsi non ha prezzo. Saper prendere una decisione in modo intuitivo in uno stato “giusto”; attendere serenamente il momento ideale e compiere un’azione concreta, ottenendo “improvvisamente” i risultati necessari. Ciò che io stessa ho imparato negli ultimi 7 anni, e, oggi, insegno a farlo molto più velocemente ai miei clienti.

Tre ottimi consigli… E perché nessuno me li ha mai dati, almeno quando avevo 17 anni? Peccato… Avrei potuto risparmiare tanta forza e tante crisi…

È il momento di lasciare quella simpatica bambina di sette anni. Andandomene, l’abbraccio per dirle addio…

E, tu, quali insegnamenti daresti a te stessa, se potessi tornare indietro nel tempo a quando avevi 7 anni?

Formula di successo M100M

Eccellente Donna

Summary
Se potessi tornare indietro nel tempo... quale insegnamento daresti a te stessa?
Article Name
Se potessi tornare indietro nel tempo... quale insegnamento daresti a te stessa?
Description
Se potessi tornare indietro nel tempo, a quando avevi 7 anni, cosa diresti a te stessa? Come spieghi la tua adulta saggezza a quella bambina con due trecce?
Author
Eccellente Donna
Se potessi tornare indietro nel tempo... quale insegnamento daresti a te stessa?