Mi piace tantissimo ottimizzare tutto. 😉

L'algoritmo per cambiare la vita in meglio

Quando noto qualche problema o insoddisfazione che mi “graffia”, mi disturba da un po’ di tempo e ostacola il mio cammino verso la VITA DESIDERATA, agisco subito per cambiare questo momento.

E così, la mia vita anno dopo anno diventa migliore.

Se non agisci per migliorare la tua vita, di solito peggiora tutto. Si rovina la salute, il peso in eccesso aumenta di nuovo, mancano sempre i soldi, ti senti stanca, apatica, vicina alla depressione, non va bene niente, la vita perde il senso.

Di seguito troverai l’algoritmo da seguire per migliorare la tua vita. Ovviamente, puoi eliminare qualcosa o aggiungere. 😉

ALGORITMO

1. Ti accorgi di provare insoddisfazione in alcune aree della tua vita o per dei problemi molto specifici (soffri di mal di schiena, hai bisogno di almeno 200 euro al mese in più, vivi in una casa vecchia, manca tempo per i figli, fumi e vorresti smettere, hai problemi con la pelle, non hai tempo per seguire il tuo sogno, non leggi nulla, non cresci professionalmente, non ti piace il tuo aspetto fisico).

2. Usa il freewriting! Ti siedi e scrivi liberamente tutto ciò che hai dentro, tutto ciò che ti preoccupa, disturba, tormenta, non piace, confonde, sconvolge.

3. Rifletti (per ora, in generale) su cosa puoi fare per cambiare le cose in meglio.

4. Scrivi come ti vedi fra 10 anni, 5 anni, 3 anni, 1 anno: io sono una …, mi occupo di …, guadagno … al mese, investo i miei soldi e il mio tempo in …, il mio ambiente …, la mia casa è …, il mio aspetto …, mi sento …, intorno a me c’è questo e quello.

Dedica tempo per scrivere nel dettaglio tutto questo! È MOLTO IMPORTANTE.

15 principi per liberarsi dalle pressioni

5. Identifica i tuoi valori. Ascolta te stesso/a. Prendi consapevolezza che la felicità consiste nel poter rimanere nel TUO. Consiste nel non cedere ai valori e alle convinzioni altrui, ma nel trovare un modo per realizzare i TUOI valori.

Per qualcuno il valore è servire gli altri, per qualcun altro — essere libero nell’agire, per qualcun altro ancora — fare il lavoro che piace, avere una grande famiglia, dedicarsi ai figli, realizzare qualche idea, viaggiare, migliorare il mondo, o semplicemente, dedicarsi alle attività creative.

Il mio valore più importante è la libertà di appartenere a me stessa, vivere dove voglio, fare ciò che voglio e quanto voglio.

E per questo sono disposta a lavorare sodo e a cambiare molto, per accrescere ogni anno la libertà nella mia vita.

Non mi coinvolgo in grandi progetti, non mi assumo troppe responsabilità. Cerco di evitare ciò che limita la mia libertà quotidiana.

La consapevolezza di questo mio valore mi ha aiutato a non trovarmi più nelle situazioni in cui mi sento sotto pressione, le situazioni che portano alla resistenza e alla sensazione di essere infelice.

Ma è importante osservare anche il cambiamento dei valori: essi cambiano con l’età, quando nascono i figli, eccetera.

6. Scrivi le tue paure e rifletti su cosa vogliono dirti, dov’è il “buco” che ti fa perdere forze ed energie, cosa non funziona, cosa esattamente fai di sbagliato.

Mancano i soldi? Nessun’amica? Paura di iniziare a realizzare il tuo sogno? Preoccupazioni per la salute? Paura di essere criticato/a? Timori che potrebbe non funzionare? Paura di conoscere nuove persone? Paura di esprimere la tua opinione? Cosa devi potenziare?

Conoscere le tue paure aiuterà a valutare meglio i tuoi momenti problematici. Perché di solito le paure si manifestano nelle aree della vita scarsamente potenziate, in cui mancano abilità necessarie.

COME CAMBIARE LA SITUAZIONE DIFFICILE QUI ED ORA

7. Descrivi in dettaglio le abitudini della persona che vorresti diventare. Specifica le piccole abitudini: se fa la ginnastica la mattina, se legge ogni giorno (cosa e quanto), a che ora si sveglia, quanto tempo dedica all’attività fisica, che tipo di alimentazione segue, qual è il suo ambiente, con chi vive, che lavoro fa, eccetera.

O, forse, la tua persona ideale si sveglia all’ora di pranzo, beve il tè di ieri e suona il tamburo per ore. 😉

8. Descrivi la tua giornata ideale (GIORNATA DEI SOGNI) — anche qui, nei minimi dettagli, come scrivi un racconto – mi sveglio alle ore …, intorno a me c’è …, inizio la mia giornata con …, per la colazione mangio …, eccetera.

Scrivi tutto: i ritmi, il programma della giornata, le attività da svolgere, cosa fai di mattina, cosa fai di pomeriggio, di sera. Come vivresti la tua giornata se ti fosse permesso TUTTO?

9. Specifica quali cambiamenti e in quali aree della vita sono prioritari, cioè, fai una lista di cambiamenti desiderati concreti.

10. Scrivi le ABITUDINI che devono essere implementate: preferibilmente separatamente in ciascun’area della vita.

Ma ricorda che è meglio non introdurre più di 1-2 abitudini al mese.

Se introduci 2 abitudini contemporaneamente, allora, devono essere simili, o in aree della vita diverse.

11. Stabilisci le priorità per i prossimi 2-3 mesi, in breve. Per il momento senza dettagli, ma chiaramente (crea la lista). Azioni, progetti, piani, grandi passi. Cosa dovrai fare, di cosa occuparti.

Disegna, crea una mappa mentale. Puoi anche creare una “mappa dei desideri” — visualizzare in qualche modo gli attributi del raggiungimento di questi obiettivi.

12. Rivedi il tuo piano: cosa si può eliminare?

I nostri piani sono sempre molto più grandi delle nostre risorse effettive.

MATERIALIZZANDO L'IMPOSSIBILE ads

Quindi, elimina ciò che ritieni possa essere eliminato. Impara a fare piani con “spazio”, non sovraccaricare te stesso/a.

Altrimenti, sentirai sempre insoddisfazione, stanchezza, rafforzamento negativo.

Bisogna programmare poco e attuare ciò che è stato programmato. Così, viene rilasciata la dopamina, “l’ormone della felicità”, che aiuta a rafforzare i progressi.

13. Scrivi in modo MOLTO DETTAGLIATO per ciascuna direzione o per ciascun progetto (diviso in 3 colonne):

1) Sotto-attività

2) Passi (azioni concrete)

3) di fronte a ogni passo — scadenza per l’implementazione.

Questa sarà la SCOMPOSIZIONE degli obiettivi. Anche qui è necessario suddividere in blocchi per progetti o aree della vita.

14. Trova ambienti adatti ai tuoi obiettivi: corso di pilates, formazione in un gruppo chiuso, un forum, una chat, amici, qualcos’altro).

15. Stabilisci il punto A (attuale) e descrivi nel dettaglio il punto B (desiderato), definisci il tema del progetto di 3 mesi — “Cura della schiena”, “Il risveglio alle 6 del mattino”, “Libertà”, “Consulenze online”, “Lavoro da casa”, eccetera (di solito deriva dalla più grande insoddisfazione, vedi punto 1°.

Scrivi solo 1-2 obiettivi principali e abitudini nel punto B, fra 3 mesi.

Ci possono essere molti piani e attività in programma, ma gli obiettivi prioritari per questo intervallo di tempo devono essere 1-2.

16. Se per raggiungere l’obiettivo devi seguire un corso di formazione, allora, lo pianifichi e lo aggiungi nel programma.

17. Crea il programma mensile (per il mese prossimo), il programma settimanale, e il programma giornaliero.

18. Scrivi una check-list per ogni giorno (che non deve avere molti punti).

Ci deve essere un solo punto di avanzamento quotidiano per 1 obiettivo.

19. Costruisci il ponte dal punto A al punto B: cosa farai in 100-120 giorni.

È stato dimostrato che 12 settimane o circa è l’intervallo di tempo migliore. Non è molto breve, si possono raggiungere incredibilmente tante cose.

E nemmeno troppo lungo da permettere di rimandare continuamente le azioni all’ultimo mese dell’anno.

20. Ad ogni passo gioisci dei primi cambiamenti. Sii orgoglioso/a di te stesso/a, lodati, coccolati, rafforza positivamente ogni miglioramento.

Scrivi altre insoddisfazioni che appaiono. E così la vita inizierà a sbocciare davanti ai tuoi occhi.

Vuoi più cose interessanti, più pratiche e il mio supporto personale, vuoi ottenere risposte alle tue domande?

Allora, partecipa al Corso GRATUITO di 7 giorni per migliorare la vita >> 

Ti posso aiutare >>

Life coach Dott.ssa Svetlana Rechkova


Allenamenti per avere la schiena e le articolazioni sane

IL DOLORE è una reazione difensiva che nasce nella nostra testa. Fino all'80% di tutti i problemi del nostro corpo possono essere risolti attraverso il movimento. MOVIMENTO GIUSTO! Gli esercizi corretti daranno la risorsa necessaria al nostro corpo. E quando il corpo ha la risorsa, tutto diventa più facile. IL MODO SEMPLICE PER AVERE LA SCHIENA E LE ARTICOLAZIONI SANI

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!

Loading