Hai mai sentito parlare di psicologia positiva? Lo sai che con il pensiero positivo la vita può cambiare in meglio?

I nostri pensieri sono un magnete che attira ciò a cui è diretta l’energia del pensiero; i nostri pensieri possono materializzarsi: quello che pensi della tua vita si manifesta in COME vivi la tua vita.

Se nella mente e nell’anima hai le preoccupazioni che:

  • non guadagni abbastanza,
  • nessuno ti ama,
  • il paese sta sull’orlo del baratro
  • o ti ammali spesso,

allora, questo mix di pensieri e preoccupazioni attira nella tua vita il risultato conseguente:

guadagni sempre meno soldi, sempre più rimproveri dei parenti, aumento delle bollette, un altro disturbo o malattia…

Se, invece, gioisci ogni momento positivo, col tempo li avrai sempre di più.

Dirai:

“Si, tutto questo lo so! L’ho già vissuto. Ma, ho una situazione diversa! Come posso essere positivo se sto nella m…. fino alle orecchie? Il lavoro non va bene, i parenti rompono le scatole, il progetto è fallito, si è rotta anche la macchina… Uffa!!!! Mi rendo conto di essere proprio io la causa di tutti questi problemi. Ma, non posso farci nulla. Non posso costringermi a essere positivo, quando tutto va in malora! È una forzatura!”

D’accordo. Certo, se salti dalla gioia quando si rompe la macchina, questo, ovviamente, farà riflettere, non è che sei impazzito?! Rispondi a questa domanda: ti sta bene come vanno le cose?

Certo che no! Allora, un’altra domanda: che cosa vuoi?

Spesso questa domanda ci rende titubanti. Perché nella lotta con i problemi e con lo stress non abbiamo tempo di pensare a ciò che vogliamo veramente.

Tante persone sanno cosa non vogliono, ma poche sanno esattamente cosa vogliono.

La domanda “Cosa voglio” abbiamo discusso in precedenti articoli, quindi adesso non ci fermiamo. Partiamo dal presupposto che tu sappia ciò che vuoi.

Ma come sintonizzarsi sull’onda del successo quando in questo momento nella tua vita è tutto così “difficile”?

Dunque: Il rimedio universale contro problemi e lamentele croniche è manifestare la gratitudine e sviluppare il senso dell’umorismo!

1. L’umorismo come scudo!

Se un guaio arriva accompagnato da problemi, malinconia e negatività, allora la prima cosa da fare è dargli il benvenuto. Un benvenuto come si deve, con il giusto umorismo!

Certo, sembra strano, ma, di solito, la prima reazione su un qualcosa di negativo è negativa. La reazione negativa è comprensibile, l’importante non lasciare entrare negatività nell’anima. In ogni situazione cerca di trovare sempre qualcosa per sdrammatizzare, altrimenti non sarà facile a uscirne.

L’umorismo dà la possibilità di non attribuire eccessiva importanza alla situazione. È quando diciamo: “non prendere sul personale” oppure “prendi la vita con più leggerezza”.

Avere il senso dell’umorismo o l’ironia può preservare la tua salute.

2. Gratitudine è una fonte di positività e di amore.

La gratitudine è un interruttore a levetta. Quella che passa dal negativo in positivo. In qualunque situazione ti trovi. Se la vita ha “dato una crepa”, se non vi è alcuna luce in fondo al tunnel, se ti senti di essere nella palude, allora, inizia la mattina con gratitudine per ciò che hai già oggi!

Mostra la tua gratitudine a questa mattina, perché, è iniziato un nuovo giorno; al sole, perché riscalda non solo il corpo ma anche l’anima; all’aria, perché un respiro profondo dà la forza e l’energia; all’acqua, perché un sorso d’acqua purifica il corpo; a tua famiglia, perché ti dà affetto. Esprimi gratitudine per il fatto che hai un tetto sopra la testa, perché ci sono persone che non ce l’hanno; per l’erba verde perché è verde, e il verde è il colore della vita…

Senti che la tua vita diventa più bella?

Qualcuno dirà: “non ho nulla per cosa ringraziare la vita”. Ma, se attenersi a questo ragionamento, si può rimpiangere per tutta la vita di essere povero e sfortunato…

Poi, la scelta sta a ciascuno di noi. O “trovare” per cosa ringraziare sinceramente l’Universo o rimanere nella palude.

Per far diventare la gratitudine un’abitudine, io suggerisco di scrivere un diario.

Ogni mattina (o sera) scrivi gratitudine per qualsiasi cosa: “Grazie per……, perché…..”, e dopo 30 giorni vediamo i risultati e faremo le conclusioni.

Ti auguro raggiungere successo nella vita e GRAZIE per aver LETTO il MIO ARTICOLO, perché questo mi dà fiducia e forza.

Eccellente Donna

Formula di successo M100M

TRASFORMA IL TUO MATTINO CON IL PENSIERO POSITIVO >>

FAI UN PASSO E LA STRADA APPARIRÀ…

QUELLO CHE TI AIUTERÀ A REALIZZARE I TUOI SOGNI

Summary
Come rimanere positivo quando va tutto storto?
Article Name
Come rimanere positivo quando va tutto storto?
Description
Se hai le preoccupazioni che: non guadagni abbastanza, nessuno ti ama, il paese sta sull'orlo del baratro o ti ammali spesso, allora, questo mix di pensieri attira nella tua vita il risultato conseguente.
Author
Eccellente Donna