Per lungo tempo, i nutrizionisti dicevano che certi prodotti devono essere rimossi dalla dieta per la perdita di peso. Ma, rullo di tamburi... , resta il fatto: senza il grasso il nostro corpo non può esistere.

Per lungo tempo è stato considerato giusto togliere tutti i grassi dalla dieta dimagrante, per evitare l'aumento di peso e mantenere la buona salute.

cibi grassi

E infatti, dall'abitudine di mangiare ogni giorno i cibi grassi e arrivare ai problemi con la figura e il benessere è un solo passo.

Tuttavia, quando è apparso chiaro che non tutti i lipidi sono nemici, ma senza alcuni (come gli acidi grassi polinsaturi), la nostra esistenza non è possibile, il rapporto tra nutrizionisti e i grassi ha cominciato a cambiare. Quali grassi sono particolarmente utili per noi e come meglio di assumerli? Ecco le risposte degli esperti.

Perché abbiamo bisogno di grassi?

La risposta è semplice: senza di loro non possiamo sopravvivere. "Il grasso è la migliore forma di accumulo di energia," - spiega il dietista, l'endocrinologo russa A. Shilina.

Confronta: bruciando 1 grammo di grassi vengono rilasciati 9 kcal di energia, mentre bruciando la stessa quantità di proteine ​​o carboidrati - solo 4 kcal. I grassi fanno parte delle membrane cellulari coinvolte nella produzione di alcuni ormoni e neurotrasmettitori. Il nostro cervello è composto di grassi quasi a 60%, di cui circa un terzo viene portato con il cibo.

In breve, i grassi ci permettono di lavorare più a lungo, pensare più chiaramente e mantenere il buon umore.

E se noi non li mangiamo?

La dieta priva di grassi influisce negativamente sulla salute. "Una persona che non assume abbastanza i grassi, con il tempo può iniziare a soffrire di problemi alla cistifellea, stitichezza, aumenta il rischio di fratture - avverte A. Shilina - Inoltre, può formarsi il deficit di vitamine liposolubili nel corpo ".

Con una carenza di acidi grassi, le vitamine A, D, E, F, K non possono essere assorbite. Tutto ciò provoca maggiore sensibilità allo stress, si crea una sensazione di depressione, diminuzione della vista, la pelle perde la sua elasticità e la freschezza.

Da un punto di vista psicologico, il rifiuto di ogni tipo di prodotti ci introduce in uno stato di "limitazioni cognitive": ci sforziamo di staccarsi dalle sensazioni della fame e della sazietà, dai sentimenti e le emozioni. In breve, da tutto ciò che può essere messo fuori dello stato di autocontrollo. Ma è impossibile vivere così a lungo: appena siamo sedotti da un boccone di prodotti proibiti, e il sistema perde i freni ...

Di quanto grasso abbiamo bisogno?

"La dieta media giornaliera dovrebbe portare circa 2000 calorie. I grassi in essa non devono essere inferiori di 70 g, - dice la dietista, endocrinologo A. Shilina. - Anche se si sta cercando di perdere peso, assicurarsi che il loro numero non scende al di sotto di 20 grammi al giorno ( corrisponde a 1-2 cucchiai di olio d'oliva + 20 g di burro. Questo è necessario per il funzionamento normale del corpo”.

Il nutrizionista Jean-Michel Lecerf fornisce un esempio per la dieta quotidiana: olio d'oliva

  • 120 grammi di carne (preferibilmente manzo, vitello o pollame), o 150 g di pesce (almeno 2 volte a settimana)
  • una volta a settimana - pesce azzurro o 2 uova;
  • 200 grammi di latte 1,5% di grassi;
  • 1 yogurt naturale;
  • 1 fetta di formaggio (circa 40 g);
  • 10-20 grammi di burro;
  • 2-3 cucchiai di olio d'oliva.

Traduzione Rechkova Svetlana

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!