Quante relazioni finiscono? Tante. Forse troppe per i nostri gusti.

Tuttavia, non sempre ci “arrendiamo” all’idea che la nostra storia sia arrivata alla conclusione. Ci viene voglia di ricominciare e di rimettere a posto tutti i pezzi del nostro puzzle d’amore. Certo non è facile, ma non è neanche impossibile: riconquistare l’ex è una sfida, nonché un argomento di studi infiniti, in particolare nell’ambito della psicologia.

Avere il cuore spezzato ci rende tristi, insicuri e ci porta spesso a smettere di prenderci cura di noi stessi.

Non facciamo altro che pensare e ripensare.

Sentiamo la mancanza dell’ex fidanzato, ci deprimiamo e ci comportiamo in modo tutt’altro che utile nella riconquista della persona amata… Iniziamo a chiamarlo più e più volte.

Troppi messaggi scritti o vocali, troppe telefonate che, alla fine, arrivano a non ottenere più una risposta…

Facciamo qualunque cosa per dichiarare a gran voce il nostro amore “eterno” e/o il nostro senso di colpa. Piangiamo e imploriamo il perdono. Facciamo qualsiasi cosa pur di ottenere nuovamente l’attenzione della persona amata.

Ti rivedi in almeno una di queste cose?

Beh, è normale. Abbiamo chiesto ad Alessandro Vigini di Direzione Ritorno come utilizzare la psicologia inversa per riportare tra le nostre braccia il nostro ex.

Il fenomeno della psicologia inversa per riconquistare un uomo

Tutte le cose che ti ho appena elencato, sono purtroppo reazioni spontanee, che ognuno di noi ha in base alle classiche emozioni che ci pervadono dopo una rottura. Questi nostri atteggiamenti dediti a riprenderci la persona amata, la portano invece lontano da noi.

Perciò, se queste emozioni ci conducono a dei comportamenti che ci fanno ottenere l’effetto opposto, cosa ci consigliano di fare gli esperti in psicologia? Quello che dobbiamo fare è imparare a tenere sotto controllo le emozioni e ad utilizzare la psicologia inversa.

In pratica, dobbiamo fare il contrario di ciò che ci dicono le nostre emozioni… per ottenere il contrario, ovvero quello che desideriamo veramente: riuscire a riconquistare l’ex.

Come Riconquistare un ex utilizzando la psicologia inversa 2

Niente chiamate o messaggi assillanti, niente richieste di perdono o pianti, nessuna infelicità o supplica.

So che sembra difficile, ma metterti in testa che questo è quello che devi fare per ottenere ciò che vuoi è decisamente il primo passo.

Tuttavia, è ovvio che dietro la psicologia inversa si nasconde molto di più. Essa ci aiuta a “confondere” l’ex e a riconquistarlo da un punto di vista psicologico che, credimi, è una tecnica che non fallisce quasi mai… ma naturalmente dobbiamo fare tutto nel modo giusto!

Per farti capire bene cosa fare, ti faccio qualche esempio. Mettiamo che negli ultimi tempi hai assillato il partner con messaggi ogni giorno. Beh, in questo modo l’hai allontanato sempre di più. Ma cosa succederebbe se all’improvviso facessi l’opposto (e quindi se smettessi di punto in bianco di contattarlo)?

La sua reazione sarebbe iniziare a pensarti, a chiedersi il perché della tua inaspettata assenza. Questa è la prima fase della transizione dall’allontanamento al riavvicinamento.

Supponiamo invece che lui stia insieme a qualcun altro. La psicologia inversa ci dice di NON mostrare tristezza e gelosia (reazione più ovvia e spontanea), che lo porterebbero ad allontanarsi e a evitarti per non rovinare la sua attuale relazione.

Cosa dovresti fare invece?

Dovresti mostrare all’ex che questa sua scelta non ha alcun effetto sulla tua vita. Questo porta confusione nella sua mente: si aspettava che tu avresti combattuto per lui, ma non è andata così… e da quel momento inizierà a ricercare una reazione da te e un tuo interesse. Non credi che questo sia molto meglio rispetto all’allontanamento che avresti provocato mostrando gelosia e tristezza?

Certamente, comportarsi quasi come se lui non esistesse più nella tua vita e come se i sentimenti fossero scomparsi è dura, ma ti assicuro che aiuta molto: come ti ho detto, è ovvio che se cercare costantemente la riconciliazione fa allontanare ancor più la persona amata… fare il contrario potrà portarti a ottenere ciò che vuoi.

La psicologia inversa funziona con tutti, ad ogni età e, se usata come si deve, può farci raggiungere quello che desideriamo ottenere. Ovviamente, tutto questo non significa comportarsi male o essere maleducati con l’ex: devi solamente mostrare che vai avanti con la tua vita, con indifferenza e serenità.

L’uso della psicologia inversa è consigliata in moltissimi libri dedicati alla riconquista dell’ex e alle relazioni in generale, come ad esempio in “The Lovemap Code: How To Make Someone Fall In Love With You Using Psychology” di John Alex Clark, un Life e Love Coach, nonché fondatore del sito web Relationship Psychology.

L’autore spiega che questo genere di psicologia può aiutarci tranquillamente a “programmare” qualcuno (nel senso buono ovviamente!), per far sì che si innamori di noi o che ritorni a far parte della nostra vita nonostante una precedente rottura.

Perché la psicologia inversa funziona per riconquistare l’ex?

È molto semplice: quando una persona sente che non ha più le cose sotto controllo, cerca immediatamente di riconquistare quel controllo facendo l’opposto di quello che viene chiesto. Pertanto, se tu non consideri l’ex (sarà come suggerire di fare lo stesso con te), lui reagirà considerandoti e cercando di contattarti per riaverti nella sua vita. Se invece lo contatti troppo aspettandoti una riconciliazione e un riavvicinamento da parte sua, si allontanerà smettendo poi di risponderti.

Grazie alla psicologia inversa, il subconscio di ogni persona si rende improvvisamente conto che qualcosa di importante (cioè il controllo) gli è stato tolto e così cerca un modo per riprenderselo, agendo quindi anche senza rendersi esattamente conto di quello che sta facendo.

È la psicologia umana.

È incredibile, ma funziona proprio così. Proprio come dice William W. Atkinson, nel suo libro Psicologia e salute – La cura del corpo con il potere della mente, il nostro cervello (e, più nello specifico, il nostro subconscio) è così potente da riuscir a condizionare le nostre azioni, senza che ce ne accorgiamo. Perciò, se prima ti ignorava e voleva allontanarsi, adesso sai che con le mosse giuste puoi portare il partner a sentire uno spontaneo bisogno di riavvicinarsi a te!

Per riuscirci appieno, oltre a smettere di contattarlo e ad andare avanti con la tua vita senza dar peso a ciò che fa della sua, ci sono alcuni suggerimenti che potranno aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo ancor più velocemente e a rafforzare il potere della psicologia inversa:

•    mostrati felice,

•    cambia look,

•    tieniti impegnata;,

•    impara a divertirti e a uscire di più.

Lui può pensare che la vostra rottura ti ha distrutto ma, come abbiamo detto, la psicologia inversa per riconquistare l’ex ci dice che è importante mostrare invece il nostro lato più felice, ovvero il contrario di ciò che ci si aspetterebbe.

Sfoggiare felicità è uno dei trucchi psicologici più efficaci: fa letteralmente venire all’ex una gran voglia di tornare da te!

Infine, è ovvio che quando si tratta di seduzione in generale (nonché di riconquista), servono sicurezza e fiducia in se stessi: due magneti invincibili.

Secondo Ian McDermott, autorità mondiale nel campo della PNL e autore di Credi in te con la PNL,

quando si ha fiducia nelle proprie capacità si può conquistare il mondo, ma quando questa manca, anche la più piccola delle missioni diventa impossibile.

Quindi, per riconquistare l’ex, ti serve anche questo. Non deprimerti più e inizia a rendere felice te stessa. Facendo così, sarà la psicologia umana a fare il resto e ad aiutarti a riportare da te la persona che ami.

Summary
Come Riconquistare un ex utilizzando la psicologia inversa
Article Name
Come Riconquistare un ex utilizzando la psicologia inversa
Description
Avere il cuore spezzato ci rende tristi, insicuri e ci porta spesso a smettere di prenderci cura di noi stessi. Non facciamo altro che pensare e ripensare. Sentiamo la mancanza dell'ex fidanzato, ci deprimiamo e ci comportiamo in modo tutt'altro che utile nella riconquista della persona amata… Iniziamo a chiamarlo più e più volte.
Author
Eccellente Donna
Come Riconquistare un ex utilizzando la psicologia inversa

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere notizie da Eccellente Donna!